Tutti possiamo correre il rischio di essere felici

Davide ha cinque anni, un ritardo nella parola e DORME ANCORA CON MAMMA e PAPA’!

Ci incontriamo per giocare un po’, gli chiedo di portare con sé il suo pupazzo più coraggioso e quello più pauroso. Davide porta anche pennarelli e fogli per disegnare. Il nostro incontro è durato solo mezz’ora.

Chiedo a Davide di raccontarmi se ha paura di qualcosa e lui mi dice che non ha paura di niente, lo vedo molto agitato e tende ad urlare mentre gioca, così gli domando cosa fa quando si arrabbia. E a quel punto Davide urla con tutto il suo impegno per farmi capire bene!

Gli chiedo se ha voglia di fare un quadro e di disegnare il suo urlo! Entusiasta disegna un forte urlo blu e rosso, sfogando una forza bruta nei pennarelli!!! Dopo aver dipinto, si sente triste e fa un altro bel quadro di Davide triste perché ha urlato.

Pagina 3 di 3